Le 10 isole più belle della Sicilia

Anche se il clima non è ancora dei migliori, pensare alle vacanze non fa di certo male. Ci aiuta ad alleviare lo stress e a star meglio con noi stessi. Proprio per questo, oggi abbiamo deciso di parlare delle isole più belle della Sicilia. Ognuna di esse è ricca di fascino, storie incredibili e panorami suggestivi. Visitare un arcipelago alla volta è sicuramente una buona idea: dalle isole Eolie alle isole Egadi, ci sono tanti territori tutti da scoprire! Pertanto, senza togliere nulla ad altre stupende località marittime italiane, scopriamo quali sono le 10 isole più belle della Sicilia.

isole più belle della Sicilia

1. La bellezza di Lampedusa

Tra le meraviglie delle isole Pelagie, spunta Lampedusa, accompagnata da Limosa e Lampione. Con la sua costa frastagliata, propone innumerevoli spiaggette bagnate da acque dalle mille sfumature di blu, dal cristallino al colore della notte. È il paradiso per coloro che adorano le immersioni e i paesaggi mozzafiato. La Spiaggia dei Conigli si presenta come una delle baie più spettacolari del mondo.

2. Il fascino di Stromboli

La sabbia scura è la protagonista di gran parte di quest’isola di origine vulcanica. Stromboli è decisamente una delle più belle isole della Sicilia e fa parte dell’arcipelago delle Eolie. Insieme a Vulcano, Lipari, Salina e Panarea, si rivela una delle mete più gettonate del Sud Italia.

3. I paesaggi di Lipari

Lipari ci conquista con l’omonimo paesino fortificato, già visibile al largo dell’isola. I paesaggi suggestivi e la cava di pomice sono sicuramente da non perdere!

4. Le spiagge di Salina

Per chi ama stare in spiaggia, l’isola di Salina è la scelta più giusta. Fa parte dell’arcipelago delle isole Eolie e ci propone una baia stupenda: quella di Pollara, situata all’interno di un cratere vulcanico, non più attivo da molto tempo. A Salina, si possono ammirare ben sei vulcani spenti.

5. I vulcani di… Vulcano

Tra le isole più belle della Sicilia troviamo sicuramente Vulcano. Nata dall’unione di quattro crateri, si chiama così per via dell’omonima divinità facente parte della mitologia romana. Dalla fine dell’800, non ci sono state più eruzioni. Tuttavia, i getti di vapore e le varie fumarole che caratterizzano la zona non mancano quasi mai…

6. Il mare cristallino di Favignana

Anche l’isola di Favignana è a dir poco stupenda. Tra le isole Egadi risulta una delle più amate e viene chiamata persino “La grande farfalla sul mare“. Dal Medioevo, prende il suo nome attuale, che deriva dal termine con cui viene denominato il vento proveniente da Ovest: il Favonio. È l’isola perfetta per chi ama le spiagge suggestive, le escursioni nelle grotte e le immersioni. Con il suo mare cristallino e il suo paesaggio è l’ideale per una vacanza all’insegna del relax. Ci sono tantissimi traghetti dal porto di Marsala per Favignana, che consentono di raggiungere l’isola velocemente e in tutta comodità.

Favignana

7. Le rocce di Linosa

Con la sua magnifica roccia lavica nera, quest’isola di origine vulcanica è piena di vulcani spenti e di paesaggi incredibili. Un piccolo porto e un unico centro abitato rendono quest’isola tranquilla e perfetta per le escursioni a terra, per rilassarsi e per divertirsi a fare gite in barca. La flora e la fauna marittima di Linosa possono lasciarci senza parole, proprio come accade per tutte le isole presenti nelle vicinanze.

8. L’immensità di Pantelleria

Pantelleria è la “Perla nera del Mediterraneo“. È chiamata così per via del terreno dal colore scuro e si presenta come l’isola più grande tra quelle che troviamo negli arcipelaghi intorno alla Sicilia. Il clima caldo accompagnato da forti venti è una delle principali caratteristiche di questa località, che ci porta a soprannominarla “Figlia del Vento”. Tuttavia, “Pantelleria” vuol dire “Terra ricca di doni” e, infatti, l’isola ci regala un mare meraviglioso, ma anche coste e fondali da ammirare.

9. Piccola, ma bella: Panarea

Da Pantelleria a Panarea di differenza ce ne corre! Infatti, si tratta della più piccola delle isole Eolie. Da Punta del Corvo, a 420 metri d’altezza, e dai suoi tanti pendii accompagnati dalle rocce laviche nere, si possono ammirare un mare splendido, accoglienti spiagge con ciottoli e tantissimi scogli e isolotti che spuntano tutti intorno all’isola.

10. Le grotte di Marettimo

Infine, tra le più belle isole della Sicilia, troviamo sicuramente Marettimo. Non è molto conosciuta, ma conquista chiunque la visiti. Fa delle isole Egadi e propone tantissime grotte da non perdere, quali la Grotta del Presepio, la Grotta del Tuono e la Grotta Perciata. Unica pecca? Sull’isola non ci sono alberghi, ma è possibile soggiornare nelle abitazioni di alcuni pescatori… Per una vacanza avventurosa, Marettimo è decisamente il top!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *