Alimentazione: ecco come trasformarla in prevenzione

Sappiamo tutti che ciò che mangiamo è in grado di influenzare la nostra salute, sia negativamente che positivamente. Ma attualmente, i ricercatori ci dicono molto di più: alcuni alimenti hanno delle importanti proprietà terapeutiche che ci aiutano ad evitare diverse patologie. Perciò, come possiamo utilizzare la nostra alimentazione come prevenzione?

apples-428075_640

Le ultime ricerche si basano sulla “nutrigenomica”, ovvero lo studio dei cambiamenti apportati alla nostra salute da parte di alcuni particolari alimenti. Questa disciplina studia nel dettaglio le varie fasi metaboliche e la reazione del nostro organismo ogni qualvolta mangiamo qualcosa e si rivela come un tema molto interessante sotto diversi punti di vista. La nutrigenomica si occupa soprattutto di mostrarci come il cibo sia in grado di influire sulla nostra genetica, modificandola gradualmente e apportando conseguentemente dei miglioramenti anche alla nostra salute. Ma cosa ci dicono esattamente gli scienziati?

Dopo aver effettuato numerose ricerche, gli studiosi affermano che un’alimentazione che include l’assunzione di troppi zuccheri e carboidrati può provocare non solo l’insorgenza del diabete, ma anche di tante patologie relative al nostro sistema cardiovascolare. Chi invece mangia sempre le stesse cose, ovvero ha una dieta non troppo varia, è incline allo sviluppo di un gran numero di intolleranze alimentari. Ma quindi la domanda è: cosa dovremmo mangiare per prevenire le malattie e tante problematiche di salute?

La risposta di coloro che si concentrano sulla nutrigenomica è: la frutta. Infatti, le ricerche hanno dimostrato che coloro che ne mangiano cinque porzioni al giorno sono veramente in grado di beneficiare delle proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Questa buona abitudine può aiutarci nella prevenzione delle malattie e a rallentare il normale processo di invecchiamento dell’organismo. Il consumo costante di frutta favorisce inoltre l’idratazione e questo è molto importante in quanto il nostro corpo è fatto in gran parte di acqua e, per ripulirsi dalle tossine accumulate, ha decisamente bisogno di un ricambio costante. Per questo motivo è utile bere molto, ma anche mangiare la frutta può aiutarci in maniera incisiva.

Infine, oltre alle 5 porzioni di frutta giornaliere, una buona regola per trasformare l’alimentazione in prevenzione è: variare, equilibrare e moderare. In poche parole, dobbiamo mangiare un po’ di tutto, avvalendoci ogni giorno di tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno e non dobbiamo eccedere con le dosi. All’inizio non si noteranno molti cambiamenti, ma gli studiosi assicurano che l’effetto benefico di un’alimentazione basata su questi principi è in grado di cambiare la qualità della nostra vita, portandoci ad un benessere molto più frequente e alla prevenzione di tantissime malattie e disturbi.

Trovi altri suggerimenti per un piano alimentare sano QUI.

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program