Aziende milionarie: da un garage al successo!

Sapevi che la maggior parte delle aziende milionarie sono partite senza soldi e da un semplice garage. Beh, è difficile credere questo… in quanto siamo portati a pensare che per avere successo dobbiamo avere necessariamente abbastanza (o tanti?) soldi e un po’ di fortuna. La verità è che ci basta un sogno, un’idea e tanta determinazione! Vuoi le prove?

aziende-milionarie

Prova n°1… Iniziamo da Steve Jobs? Nel 1976, era poco più che ventenne e, insieme a Steve Wozniak, cominciò con la produzione di 50 computer. Fondarono la Apple e, per finanziare tutte le operazioni, dovettero vendere dei beni personali… I pc vennero assemblati manualmente in un garage a Cupertino e quello fu solo l’inizio della storia! Un’altra azienda nata in un garage sempre in California e con quattro soldi è la Disney. Tra quelle strette quattro mura e con pochi dollari in tasca, Walter Disney dette vita ad “Alice nel Paese delle Meraviglie” e… il resto direi che lo sappiamo: da un garage… a centinaia di film e bellissimi parchi in giro per il mondo!

Poi vorrei parlarti di Amazon… Adesso è un colosso del commercio online ma, all’inizio, il CEO Jeff Bezos aveva creato solamente una libreria online. La sede? Un semplice garage che si trovava a Bellevue, Washington. Restando sempre sul web, non possiamo fare a meno di parlare di Google. Adesso si tratta di una delle aziende più ricche del mondo, ma anch’essa è nata in un piccolo garage in California grazie a Larry Page e Sergey Brin, che erano semplici studenti.

Dal web passiamo a ben altro: la Harley-Davidson. In questo caso, non si tratta solo di un garage e pochi soldi…  Il ventunenne William S. Harley ha iniziato la sua storia nel 1901 in un’esigua casetta di legno a Milwaukee, Wisconsin. Voleva creare un motore per le biciclette ma, dopo due anni, insieme al suo amico Arthur Davidson costruì la prima motocicletta. E che dire di Bill Hewlett e Dave Packard? Nel 1939, fondarono la HP a Palo Alto, in un garage e con un misero investimento di 538 dollari. Con quei pochi soldi, realizzarono il loro primo oscillatore audio e tra i primi clienti ci fu Walter Disney, che lo usò per il film d’animazione “Fantasia”.

Insomma, non si tratta solo di soldi e fortuna, ma di veri sogni, tanta passione e tanta determinazione. Sono loro a dimostrarcelo: gli imprenditori e le aziende attualmente milionarie. E ce ne sono anche altre! Anche la Lotus Cars e la Mattel sono nate in un garage e con poco e niente. Ma guarda cosa hanno creato nel tempo e quanto successo hanno avuto!

Quindi se hai un’idea o se conosci qualcuno che ne ha una, è utile ricordarti e ricordare che tanti ce l’hanno fatta partendo da zero. Zero e poco più.

Non lasciare il tuo sogno nel cassetto. Non importa dove e come inizi, l’importante è iniziare… Nessuno sa realmente cosa può accadere. Neanche Walter Disney o Larry Page lo sapevano… Ma guarda dove sono arrivati adesso!

Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni.

Paulo Coelho

LEGGI ANCHE: 10 incredibili “fallimenti” che si sono trasformati in un successo

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program