Benefici del pepe nero

Il pepe nero è una spezia che si ottiene dalla lavorazione di una pianta originaria dell’India, dalla quale si ottengono anche le altre due varianti della spezia, ovvero il pepe verde e il pepe bianco. Nello specifico, il pepe nero viene ottenuto tramite la cottura e l’essicazione ai raggi del sole dei grani raccolti. Durante il processo di essiccazione, che dura circa dieci giorni, il pepe tende a disidratarsi e ad annerire, assumendo il suo aspetto tipico.

pepe nero

Tutte le proprietà del pepe nero

Il pepe nero trova numerose applicazioni nella medicina tradizionale di molti paesi asiatici ed è spesso impiegato anche per stimolare la digestione, oltre che per migliorare il metabolismo. La sostanza attiva principale contenuta nei grani di pepe è la piperina, un alcaloide dalle proprietà toniche e stimolanti, oltre che in grado di incentivare la produzione di acidi gastrici, migliorando la digestione e favorendo l’assimilazione dei nutrienti assunti durante i pasti.

L’uso del pepe nero, come di alcune altre spezie, è sconsigliato a chi soffre di gastrite, emorroidi o ulcera, poiché in grado di irritare le mucose. Il pepe nero, inoltre, può essere impiegato come stimolante del processo di termogenesi, e proprio per tale motivo, un uso moderato di questa spezia viene spesso consigliato come supporto nelle diete dimagranti.

Fra gli altri benefici riconosciuti al pepe nero figurano le proprietà espettoranti, antisettiche, cardiotoniche ed afrodisiache. Una certa tradizione medica riconosce a questa spezia anche particolari virtù antidepressive, in quanto sembra che la piperina agisca come stimolante nella produzione di endorfine, sostanze chimiche generate dal cervello, nel lobo anteriore dell’ipofisi, e dotate di potenti proprietà analgesiche ed eccitanti.

Ma l’impiego del pepe nero non è limitato soltanto ad un uso interno: la piperina, infatti, risulterebbe particolarmente efficace nel limitare alcune malattie cutanee come la vitiligine, tanto che presso alcuni centri benessere è normalmente utilizzata per i massaggi rilassanti e persino durante i trattamenti eudermici.

Inoltre, un’immersione in una vasca nella quale è stata mescolata all’acqua la preziosa essenza, sembrerebbe in grado di stimolare la sudorazione e di contribuire all’eliminazione delle tossine dannose, svolgendo un’azione depurativa dell’organismo.

Il pepe nero può offrire un valido aiuto anche a chi ha rimediato una forte contusione, costituendo un eccellente rimedio nell’eliminazione del gonfiore. Per lenire il dolore, inoltre, è possibile associare del pepe nero ai consueti impacchi freddi. In ambito domestico, infine, è possibile preparare delle lozioni con il pepe, utili a praticare massaggi rilassanti contro la stanchezza muscolare, lasciando a macerare la spezia nell’olio di mandorle.

 

 

 

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program