Diabete e Natale: ecco cosa consigliano gli esperti

Il CDC (Centers for Disease Control) ha reso noti alcuni consigli per coloro che soffrono di diabete (e non solo). Infatti, avvicinandoci al Natale, le tentazioni sono tante e bisogna decisamente prestare un po’ di attenzione in più…

consigli diabete alimentazione a Natale

La prima cosa che dovreste sapere è che effettivamente (e fortunatamente) c’è una buona notizia: gli esperti non suggeriscono di eliminare a prescindere alcuni piatti. Quindi, anche chi ha il diabete, può mangiare tutto, anche quello che non mangia nel resto dell’anno, ma ovviamente in quantità moderate e stando attenti.

Il consiglio è di assaporare ogni piatto pian piano (in particolare i più calorici e rischiosi). Questo è un metodo utile per gustare le pietanze che reputiamo “peccati di gola”: mangiando più lentamente, l’organismo riesce a mandarci i segnali di pienezza in tempo, in maniera tale da evitarci di mangiare troppo. Usando questo trucco, ognuno di noi può evitare di esagerare e risparmiare problematiche di vario genere.

Un’altra cosa da fare secondo gli esperti è mangiare sempre alla stessa ora e, se possibile, portarsi anche qualcosa di “più sano” anche da casa, preparandolo ovviamente persino per gli altri ospiti. Mangiare all’ora in cui si è solitamente abituati farlo, è un metodo valido per mantenere stabili i livelli di zuccheri nel sangue. Se doveste mangiare un po’ più tardi, dovreste fare una piccola merenda proprio all’ora in cui generalmente pranzate o cenate.

Se ci sono banchetti e buffet, tentate di mangiare più cibi sani possibile, limitandovi solamente a piccoli assaggi dei piatti meno sani. Anche l’alcool sarebbe da cercare di evitare o almeno da limitare.

Questi consigli sono validi per chi soffre di diabete, ma anche un individuo senza questo tipo di condizione dovrebbe seguirli. Questo vale anche per l’ultimo suggerimento che ci arriva dagli esperti per questo Natale: “non sottovalutate l’attività fisica e le ore di sonno”.

Non si tratta solo di cibo, ma anche queste cose vanno tenute a mente… persino durante le vacanze. Non bloccate la vostra routine di esercizi o le vostre abitudini settimanali. Usate le scale, giocate con i più piccoli e passeggiate in compagnia di parenti e amici dopo ogni pasto. Poi, cercate di dormire sempre circa 7-8 ore ogni notte, anche quando decidete di uscire e divertirvi. Non a caso, gli esperti affermano che, quando dormiamo meno, tendiamo a mangiare di più e a prediligere gli alimenti ricchi di zuccheri e grassi.

In conclusione, cercare di “comportarci bene” è la soluzione migliore per tutti: privarsi completamente di qualcosa non è sempre necessario, ma controllarsi, moderarsi e prenderci cura di noi stessi lo è. Facendo tutto per bene, potremo goderci al meglio anche le feste passate in famiglia.

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program