Dieta vegana? Utile per dimagrire e rispettare l’ambiente

Molti scelgono la dieta vegana per avere una scorta di fibre che lavora per mantenere in forma l’organismo e, in contemporanea, per rispettare l’ambiente. È possibile perciò dimagrire attraverso uno stile alimentare eco-friendly. Molti sono scettici, ma ecco cosa dovresti sapere prima di decidere di iniziare o di scartare a priori questo tipo di alimentazione.

dieta vegana

Innanzi tutto sappi che la maggior parte delle persone che scelgono di seguire una dieta vegana non lo fanno per dimagrire (anche se è molto possibile), ma più che altro per una questione di etica. Infatti, seguire questo tipo di alimentazione significa non mangiare animali e alimenti di origine animale, come anche il latte e tutti i suoi derivati. Perciò, questo stile alimentare permette di nutrirsi, evitando di assimilare cibi che, a parte la questione etica, possono anche far ingrassare molto più facilmente rispetto ad altri.

Calorie a parte, i vegani dimagriscono perché appunto fanno il pieno di fibre, ideali per ottenere energia, ma anche per ripulire l’intestino e aiutare il corpo a funzionare al meglio. Non a caso, questo tipo di alimentazione è consigliata a coloro che vogliono perdere peso, e non solo a coloro che vogliono rispettare l’ambiente e proteggere gli animali.

Per intraprendere una dieta vegana allo scopo di dimagrire, ecco i consigli dei nutrizionisti:

  1. Fare una scorta di ortaggi senza limiti.
  2. Condire solamente con olio d’oliva.
  3. Mangiare 80 gr di pasta, pane o riso integrali per ogni pasto.
  4. Assimilare 100g di frutta ogni giorno (scegliendo così degli zuccheri più sani).
  5. Optare per i legumi 2-3 volte la settimana, per assimilare proteine e sali minerali.
  6. Al posto dei latticini è possibile scegliere alimenti o bevande alla soia, tofu e seitan.

Ovviamente, soprattutto chi intraprende una dieta vegana per perdere peso, dovrebbe anche limitare il consumo di sale e zucchero. Tuttavia, è opportuno non esagerare!

Innanzi tutto potrebbe non essere facile abituare l’organismo a questo tipo di alimentazione. Perciò sarà opportuno procedere per gradi, diminuendo progressivamente i pasti a base di alimenti di origine animale. Ricorda inoltre che dimagrire non significa svenire, e bisogna comunque non dimenticare che l’attività fisica è importante: anche camminare 30 minuti al giorno e preferire le scale possono rivelarsi delle ottime abitudini.

Tuttavia, ricorda che per dimagrire esistono altre strade, e spesso non è necessaria una dieta. Per altri consigli…

A presto!!

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program