Dormire bene migliora la vita: ecco i benefici e alcuni consigli

Tutti quanti noi passiamo le nostre giornate a correre tra lavoro, famiglia, casa, figli, sport e quant’altro, finché non arriva la notte a portarci conforto e ad offrirci un piacevole riposo “tra le braccia di Morfeo”. Svariati e autorevoli studi scientifici attestano che dormire bene, per un certo numero di ore ogni notte, può influenzare la nostra vita in diversi aspetti e migliorarla a 360 gradi. Con questi buoni presupposti, scopriamo subito i benefici che possiamo riscontrare riposando nel modo giusto e, in seguito, andiamo a vedere cosa possiamo fare per migliorare la qualità del nostro sonno.

dormire bene

Dormire bene può allungarci la vita!

Le ricerche hanno più volte dimostrato che dormire ogni notte per un certo numero di ore può garantire una maggiore longevità.

Il numero di ore da dedicare al sonno cambia però a seconda dell’età:

  • 14-17 ore per i neonati e gli anziani (considerando anche i vari momenti di riposo durante il giorno);
  • 12-14 per i bimbi tra 1-2 anni (considerando anche i vari momenti di riposo durante il giorno);
  • 10-11 ore per i bambini in età scolastica;
  • 7-9 ore per gli adulti.

Dormire bene può favorire la nostra salute psico-fisica

Da un punto di vista psichico, la mancanza di sonno incrementa il rischio di depressione, ansia, aggressività e malumore. Chi dorme poco, secondo uno studio dell’università di Binghamton, è maggiormente ossessionato dai pensieri negativi.

Fisicamente, la carenza di sonno abbassa notevolmente le difese immunitarie e incrementa l’insorgere di diverse tipologie di infiammazioni, più o meno gravi. Dormire poco può essere, altresì, tra le cause dell’emicrania e, in particolare nelle donne, può comportare problemi ormonali che possono scatenare importanti ritardi al ciclo mestruale. Pertanto, è naturale che dormire bene può evitarci davvero tanti problemi.

Un buon riposo regolare può aiutarci a combattere l’invecchiamento precoce

Riposare bene è la soluzione più naturale che esiste per combattere le rughe e garantirci una pelle liscia e luminosa, riducendo inoltre la formazione di macchie sulla pelle e delle occhiaie. Questo perché, al contrario, dormire poco comporta una minore produzione di collagene, elastina e acido ialuronico, ovvero sostanze importanti per il benessere dell’epidermide.

Inoltre, chi dorme bene riesce più facilmente a mantenersi in forma: anche se sembra strano, è stato appurato che chi dorme bene e abbastanza riesce a bruciare più grassi rispetto a chi riposa poco e/o male. In quest’ultimo caso, si crea un meccanismo celebrale che ci porta a mangiare di più e non in modo sano, rallentando così il metabolismo.

Sapete che dormire bene aiuta inoltre a migliorare la memoria e le nostre capacità di apprendimento? In poche parole, è una sana abitudine che ci mantiene giovani persino da un punto di vista celebrale. Durante le ore notturne, infatti, le informazioni assimilate nel corso del giorno si stabiliscono nella nostra mente, e in questo svolge un ruolo centrale l’ippocampo, che è la parte del cervello dove la memoria a breve termine viene trasformata in memoria a lungo termine.

I consigli per dormire bene

Ovviamente, non parleremo di sonniferi o di altre soluzioni similari, ma ci limiteremo a condividere con voi i rimedi che gli esperti reputano più semplici, idonei e capaci di aiutarci effettivamente a riposare meglio.

In primo luogo, è importante avvalersi del materasso giusto, anche se non è poi così semplice scegliere tra tanti modelli e tipologie. Ad ogni modo, ricordiamoci sempre che, il meno caro e il più “anziano”, ovvero quello a molle, non garantisce un riposo di qualità e neanche la comodità di cui abbiamo bisogno.

Al momento, i migliori sono sicuramente quelli in memory foam, in quanto vengono realizzati con una schiuma termosensibile e si rivelano capaci di modellarsi in base al nostro corpo, avvolgendolo e sostenendolo nel modo migliore. Questi materassi ci aiutano a dormire bene e favoriscono la corretta postura della colonna vertebrale. Potrete trovare la soluzione più adatta a voi su https://www.materassotammy.it/.

Oltre al materasso, è importante persino scegliere il cuscino giusto, in grado di sostenere la testa e il collo, e di promuovere il rilassamento muscolare, un perfetto allineamento della spina dorsale e una buona respirazione. Per ognuno di noi esiste una tipologia di cuscino più adeguata, ma è opportuno ricordare che i migliori sono quelli che non si deformano troppo durante la notte.

In più, è fondamentale dormire in una stanza buia, silenziosa e in cui sia presente una temperatura che non supera i 20°C (indipendentemente dalla stagione). È poi opportuno imparare ad andare a dormire e ed alzarsi più o meno alla stessa ora; limitare l’utilizzo di apparecchiature elettroniche come lo smartphone prima di andare a letto (è stato dimostrato che la luce dello schermo influenza il livello di melatonina necessario per dormire); ed evitare di assumere alcolici, caffeina o fumare nelle ore serali, nonché evitare di svolgere attività fisica poco prima di coricarsi. Detto questo, è ovvio che dormire bene è importante… e non è neanche così difficile riuscirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *