Giornata Mondiale della Poesia 2017: noi la festeggiamo così…

Il 21 marzo è il primo giorno di primavera, ma è anche la Giornata Mondiale della Poesia. Abbinamento perfetto non credete? Questa giornata è stata istituita nel 1999 dalla XXX Sessione della Conferenza Generale Unesco e festeggiata per la prima volta il 21 marzo 2000.

Rappresenta “l’incontro tra le diverse forme della creatività, affrontando le sfide che la comunicazione e la cultura attraversano in questi anni”, dice il Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco Giovanni Puglisi. E’ la giornata ideale per ricordare. Non a caso, “tra le diverse forme di espressione, infatti, ogni società umana guarda all’antichissimo statuto dell’arte poetica come ad un luogo fondante della memoria, base di tutte le altre forme della creatività letteraria ed artistica”.

Pertanto, questa giornata particolare va festeggiata come si deve, anche se simbolicamente, e noi di Oltretutto.net abbiamo scelto due poesie di una nostra lettrice. Speriamo che possano piacere anche a voi!!

Vorrei volare

Vorrei volare là dove ogni desiderio è realizzabile.

Vorrei volare… andare via… sparire nell’aria.

Vorrei volare… ma dove, quando…

basta che lo si fa.

Volare come una farfalla colorata, libera e leggera.

Vorrei volare con qualcuno, chi viene?

No Hero

Posso aiutarti, lo sai vero?

Ma ricordati che io non sono un eroe.

Ti porterò nei posti più belli di tutto il mondo,

ma io non posso fare miracoli, lo sai vero?

Ti amerò per sempre, almeno l’amore può fare miracoli.

Farò tutto quello che tu vorrai, lo farò solo per te.

Ma ricordati… io non sono un eroe.

Chiara, 12 anni

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program