Il Burlesque è terapeutico: utile alla coppia e all’autostima

Il termine francese “burlesque” significa letteralmente “burla” e viene usato per descrivere lo spirito scherzoso di una vezzosa danza, durante la quale viene data l’illusione che la ballerina si cimenti in uno spogliarello, ma che in realtà alla fine non si realizza o solamente in parte.

399724_463692270328887_2141844285_n

Questo intrigante spettacolo nacque nel XVIII secolo in Inghilterra riscuotendo molto successo, tanto che riuscì a contagiare in poco tempo i palcoscenici degli Stati Uniti. Negli anni novanta, con l’incremento della moda dello stile “Vintage” che riproponeva il meglio delle vecchie tendenze, ritorna in voga questa vecchia danza, più ironica e sensuale che mai, ispirando le esibizioni di grandi star internazionali come Madonna, Christina Aguilera e Gwen Stefani.

Più fedeli al burlesque tradizionale sono invece gli spettacoli di tantissime altre artiste, fra cui Dita Von Teese, soprannominata “la regina del burlesque“. Anche l’Italia risponde con entusiasmo al ritorno di questo ramo della cultura Vintage, apprezzato soprattutto dal pubblico maschile. Infatti, oltre che a prevalere come la parte più sensuale del panorama artistico e musicale del nostro Paese, questa volta è visto sotto una nuova luce: il “nuovo burlesque” non è più lo spettacolo con delle ballerine fisicamente perfette, ma diventa un modo divertente per una donna di riscoprire la propria femminilità offuscata troppo spesso dagli impegni lavorativi e familiari.

Per questo motivo è considerato da diverse teorie una valida psicoterapia utile ad aumentare l’autostima e a tenere vivo il desiderio nella monotona vita di coppia. Non a caso, nelle più valide scuole di danza italiane si svolgono corsi di burlesque tenuti da validi insegnanti, i quali trasmettono alle allieve la tecnica della danza rivisita in chiave ironica e sensuale, anche grazie agli insoliti costumi di scena che sono: autoreggenti, bustini, guanti, piume, tacchi a spillo, eccetera.

A Firenze il corso di burlesque è tenuto settimanalmente dal validissimo ballerino, coreografo Gabriele Palloni che, insieme ad Enzo Pardeo e Donatella Cantagallo, anch’essi qualificati insegnanti, è titolare della mitica “Dance Performance School“, situata in via Fabroni n. 60/62r.

                                                        Gabriella Lambiase

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program