Insonnia: ecco gli alimenti che non aiutano a dormire

Sembra una connessione stupida ma, in realtà, se ci pensi, quasi ogni cosa  viene influenzata dalla nostra alimentazione. Anche quando si tratta di insonnia è così. Perciò, se incontriamo disturbi del sonno dovremmo anche chiederci… cosa stiamo mangiando?

insonnia

Ci sono molti alimenti che non dovremmo toccare se vogliamo dormire meglio. Ovviamente si andrà subito a pensare a tè o caffè , ma la verità è che, oltre a queste bevande, ci sono anche dei cibi che andrebbero evitati.

Uno di questi è il formaggio. Perché? Esso contiene la tiramina che è un aminoacido stimolante e non ci aiuta a prendere sonno (lo stesso vale per salsicce, salumi ed insaccati vari). Non tutti i latticini sono uguali però, infatti  lo yogurt e il latte  non fanno lo stesso effetto: al contrario questi sono alimenti che possono aiutare a prendere sonno in quanto sono in grado di ridurre lo stress e tranquillizzare le fibre nervose presenti nel cervello.

Un altro alimento su cui dovrebbero puntare il dito coloro che soffrono di insonnia è la cioccolata. È buona… si sa. Ma contiene una sostanza chiamata tirosina che, quando si trova all’interno del nostro organismo, si trasforma in dopamina, che non è altro che uno stimolante.

Anche gli alcolici non aiutano, soprattutto se esageriamo… Un abuso provoca disidratazione ed è in grado di interrompere le fasi più profonde del nostro sonno. Anche i cibi piccanti non sono il massimo per chi ha difficoltà nel farsi una bella dormita. Possono causare problemi di acidità e bruciori di stomaco durante la notte. Lo stesso vale per i piatti troppo elaborati, che contengono troppi grassi che rallentano la digestione e gonfiano lo stomaco.

Il ginseng è un altro di quegli alimenti troppo energetici per chi soffre di insonnia, in quanto è in grado di stimolare il sistema nervoso. Perciò attenzione ad alcuni tè e ad altre bevande che lo contengono…  È ottimo per svegliarsi… ma non per dormire.

Detto questo, una volta eliminati questi alimenti dal tardo pomeriggio in poi, per alleviare problemi come l’insonnia è utile un bel bicchiere di latte caldo o di una tisana rilassante.

A questo punto, ti direi buonanotte… ma direi che è troppo presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *