La coccinella… non porta solo fortuna!

Oggi ci ritroviamo in viaggio alla scoperta della coccinella, un piccolo insetto della famiglia dei coleotteri, il quale si dice porti fortuna. Da piccolo mi dicevano: “esprimi un desiderio e fai volare la coccinella!”. A voi è mai capitato? Oggi la troviamo addirittura nelle bacheche di Facebook, accompagnata dalla scritta “condividi per avere fortuna” e cose simili… Che dire, i tempi sono cambiati: ora è tutto sui social, anche la fortuna!

coccinella

Dopo questa breve parentesi, andiamo a scoprire le sue caratteristiche: la coccinella è un insetto molto particolare… Forse è per questo che, secondo molti, porta fortuna!

Le sue dimensioni variano dai 6 ai 10mm; il suo corpo ha una forma ovoidale ed è composto da una piccola testa, antenne, sei zampette e delle ali che proteggono tutto il corpo.

Eccola qua:

coccinella

Questi piccoli esserini sono presenti dove si trovano pidocchi delle piante e cocciniglie, del quale si nutrono.

Ma quante uova possono fare le coccinelle?

Circa 500 delle dimensioni di 1-2mm! Chi l’avrebbe mai detto, la natura è incredibile.

Vediamo per capire meglio:

uova coccinella

Quando si schiudono le uova, viene alla luce una larva, che in primis si nutre delle uova non feconde. Successivamente, comincerà a nutrirsi di pidocchi e cocciniglie come fanno gli adulti.

Le coccinelle, in media, vivono soltanto un anno, o due se riescono a superare l’inverno. Grazie alla loro alimentazione, sono molto apprezzate nell’agricoltura, in quanto proteggono le piante dalle malattie.

Perciò, sì… la coccinella è molto di più di un semplice portafortuna vivente!

A presto con altre curiosità 😊

 

Ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *