Racconti e Disincanti: storie di sensazioni e verità

Racconti e Disincanti è il libro di Vanina Sartorio edito da 13Lab Editore letto tutto d’un fiato in un’afosa giornata al mare. Dopo aver letto il primo racconto ero quasi arrabbiata… Perché? Semplicemente perché lo stavo vivendo ed immaginando… ed avrei voluto che continuasse! Poi sono andata avanti e ho ringraziato il cielo che la scrittrice abbia deciso di scrivere il suo libro suddividendolo in tanti racconti. Infatti, ogni storia è reale ed è scritta in maniera quasi tangibile, proprio come se i personaggi fossero davanti ai nostri occhi, si potessero toccare e si potesse sentire le loro emozioni e condividere i loro pensieri.

racconti-e-disincanti

Racconti e Disincanti parla di storie comuni in cui ognuno di noi potrebbe immedesimarsi… Giovani alle prime armi con la sessualità, personalità represse che non vedono l’ora di uscire dal guscio, coppie che scoppiano perché la realtà riesce a travolgerne i sentimenti, madri che non lasciano andare i propri figli, il karma che ci rincorre per poi sorriderci con ironia dopo tanti anni, i problemi con l’alimentazione che strozzano le nostre immagini riflesse nello specchio… Tante vite in un solo libro e tante sensazioni in una sola pagina.

Il racconto che mi ha colpita di più è stato “Vecchi da morire”. In quelle pagine ho conosciuto Carlotta e la sua vita sacrificata dietro ad una madre anziana e mai riconoscente. Le critiche delle persone che amiamo sono in grado di logorare le nostre personalità, costringendoci spesso ad essere quello che non siamo. E quando ti liberi da quelle parole che si attaccano nella mente e ti condizionano la vita… cosa succede? Puoi voltare pagina e ricominciare a vivere rilasciando la rabbia in maniera costruttiva, oppure puoi lasciare che quella rabbia diventi uno stimolo negativo… In ogni parola di questo racconto è possibile vedere il viso della protagonista e pensare che l’onnipotenza è una sensazione che ha così tante sfaccettature, e che in certi casi può diventare una valvola di sfogo ed un impulso più forte della voglia di tornare a vivere davvero.

Non voglio dire altro perché Racconti e Disincanti non si spiega, ma si vive leggendo. Direi che si tratta di un libro adatto a tutti (non troppo giovani però!), uomini e donne. È vero, attuale ed elaborato al punto di colpire anche chi non si è mai trovato in una situazione similare. I colpi di scena presenti in queste pagine sono una realtà che non sconvolge, ma che apre gli occhi di chiunque lo legga.

Chi leggerà questo libro non lo vorrà lasciare fino a che non sarà arrivato alla fine… e poi volterà l’ultima pagina dicendo: “… Ma come! Ne volevo un altro!”. Vanina Sartorio è una scrittrice bravissima e vi auguro di conoscerla attraverso Racconti e Disincanti, un libro che non chiede pause e che ti prende con sé dalla prima all’ultima pagina.

Lo trovi qui!

A presto!

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program