Revisione 2017: ecco tutto quello che dovreste sapere…

Sicurezza, rumore e inquinamento: queste sono le principali parole chiave che possiamo correlare alla revisione delle auto, al fine di capire perché si tratta di un controllo obbligatorio previsto dal Codice della Strada.

Per guidare e viaggiare sicuri, da soli o in compagnia, rispettando l’ambiente e ciò che ci circonda, la revisione si rivela decisamente molto importante. Dall’anno scorso qualcosa è cambiato e qualcosa è rimasto allo stesso modo, ma sapere tutto a riguardo è certamente la scelta più giusta! Ecco le informazioni di cui avete bisogno e alcuni suggerimenti da non sottovalutare…

revisione 2017

La revisione 2017: quando, come e perché

Dal 2016, attraverso un particolare sistema di sorveglianza, la Motorizzazione Civile controlla le nostre auto e, in particolare, le revisioni effettuate. Questo servizio è attivo in moltissime officine e ci serve per tutelarci e per fare in modo che le nostre strade siano più sicure. Grazie a questo sistema, l’archivio della Motorizzazione viene costantemente e accuratamente aggiornato e i professionisti ai quali ci affidiamo sanno quando ricordarci che è il momento di revisionare il nostro veicolo.

Tuttavia, dovreste sapere inoltre che, secondo quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2017, ben presto i professionisti del settore dovranno controllare che il veicolo da revisionare sia in pari con il pagamento del bollo e che non sia accompagnato da alcun fermo amministrativo. In caso contrario, non si potrà procedere con il servizio revisione, fino a quando la situazione non sarà “tornata alla normalità”.

Ad ogni modo, è utile ricordare che, onde evitare sanzioni, generalmente la revisione periodica va effettuata quattro anni dopo la prima immatricolazione del veicolo (ad uso privato che non supera i 3.500 chilogrammi di peso) e, successivamente, ogni due anni. Devono farla ogni anno coloro che possiedono veicoli adibiti al noleggio, al servizio taxi e al trasporto di cose, nonché quelli che superano i 3.500 chilogrammi.

I professionisti della revisione

Oltre a seguire queste regole, è utile affidarsi ai professionisti giusti, in quanto il lavoro dev’essere fatto con accuratezza, professionalità e serietà. Loro sapranno dirvi precisamente quando è il momento di fare la revisione 2017 e potranno ricordarvelo al momento giusto anche perché, ovviamente, non si tratta solo di rischiare una sanzione, ma ne va della sicurezza del conducente, dei passeggeri e di tutti coloro che si trovano per le nostre strade.

Pertanto, è assolutamente opportuno trovare un’autofficina autorizzata e caratterizzata dalla presenza di validi professionisti nel settore.

Per la provincia di Milano, potete affidarvi al Centro Revisioni e Noleggio Auto Romolo, dove si effettuano sempre delle “revisioni d’autore”. Questa azienda offre professionalità, disponibilità, importanti competenze e oltre trent’anni di esperienza. Si occupa delle revisioni periodiche, annuali e straordinarie di diverse tipologie di veicoli come:

  • Autoveicoli
  • veicoli commerciali leggeri fino a 35 quintali
  • autocarri
  • ciclomotori
  • motocicli
  • tricicli
  • quadricicli
  • etc.

Durante il servizio di revisione, il team dell’officina si occuperà di verificare con attenzione tutte le funzionalità principali del veicolo: dalla fluidità dello sterzo alla visibilità generale, dall’impianto elettrico alle sospensioni, dalle assi dei pneumatici al telaio, dall’emissione dei gas di scarico fino ad arrivare alla regolarità dal punto di vista acustico.

In poche parole, il Centro Revisioni e Noleggio Auto Romolo è la risposta per tutti coloro che hanno la necessità di effettuare la revisione auto e moto 2017 in provincia di Milano, offrendovi tutti i servizi e i punti di forza che ogni autofficina autorizzata dovrebbe proporre al cliente.

Ricordate sempre che la revisione è obbligatoria, ma scegliere qualcuno che sappia garantirvi qualità e competenza… è altrettanto fondamentale!

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program