Troppa stanchezza? Troppi errori!

Recenti ricerche hanno confermato che accumulare troppa stanchezza può farci commettere troppi errori. Certamente è una deduzione un po’ banale, nel senso che non si tratta di una novità. Tuttavia, tendiamo spesso a sottovalutare queste situazioni, pensando che la mancanza di sonno o le condizioni di forte stress non debbano essere tenute sotto controllo e che, chissà… passerà! In realtà, non dovremmo mai aspettare senza far niente e lasciare che la troppa stanchezza prenda il sopravvento: dobbiamo agire!

stanchezza

Infatti, stare senza far nulla a riguardo, può abbassare drasticamente la nostra capacità di attenzione e portarci a commettere molti più errori che, in alcuni casi, possono anche mettere a rischio la nostra vita o la nostra salute (sul lavoro, in auto, etc.).

Le statistiche affermano che il 70% dei piloti ha dichiarato che quando ci sono da fare dei turni troppo lunghi o notturni, gli errori al comando sono molti di più (purtroppo). Molti pensano che l’incidente disastroso avvenuto di notte alla centrale di Chernobyl, sia stato causato da una serie di errori umani dovuti alla troppa stanchezza… Non a caso, una ricerca effettuata all’Università di Pisa afferma che essere troppo stanchi può causare temporanei assopimenti del cervello.

Oltre agli stati d’animo che possono essere stati causati da qualche problema personale, di famiglia o da una determinata situazioni., anche la primavera e i primi caldi estivi possono farci questo effetto: possono portare troppa stanchezza e anche stress. In ogni eventualità, gli esperti dicono di non sottovalutare questi momenti e di trovare invece più tempo per riposarsi, staccare la spina per qualche giorno o, più semplicemente, anche più volte durante la giornata lavorativa. Prendersi qualche pausa in più dal computer, senza necessariamente andarsi a prendere un caffè, è sempre un’ottima idea!

Inoltre, bisognerebbe imparare che il “sonno della buonanotte” è fondamentale: 6–8 ore per notte sono il top  e, se si soffre d’insonnia, un po’ di attività fisica giornaliera può aiutare. Infine, sappiate che la troppa stanchezza può essere alleviata con una corretta alimentazione antifatica, ovvero piena di minerali, fibre e vitamine, e povera di zuccheri raffinati e grassi.

Sembrerà incredibile, ma nei periodi di troppa stanchezza, bisognerebbe evitare troppi caffè e ridurre al massimo il consumo dei super alcolici. Insomma, con un po’ di sacrifici, la troppa stanchezza potrebbe andarsene e lasciare finalmente spazio alla vitalità!

 

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program