Il tasso… che carino!

Oggi andiamo alla scoperta del tasso, un animaletto della famiglia dei mustelidi (o mustelidae), dal corpo tozzo, con zampe corte e grandi unghie per scavare nel terreno.

Il tasso vive in quasi tutta Europa, nelle aree boschive, ed è inconfondibile, proprio perché sul suo muso presenta delle strisce bianche e nere. Il suo corpo lungo circa un metro, è dotato di peli, mentre il peso può arrivare a circa 15 kg.

Eccolo qui!

tasso

L’alimentazione del tasso

La sua alimentazione varia a seconda della stagione:

  • in autunno e in inverno si nutre di larve, lumache e vermi.
  • in primavera predilige la frutta (in particolare uva, mele, more e albicocche).
  • essendo anche carnivoro, si nutre di topi, serpenti, rospi, rane, uccellini, lucertole, etc.

In amore, è fedele. In amicizia… fa poche distinzioni!

Una volta scelta la sua compagna, il tasso le rimane fedele per tutta la vita. In genere, il periodo di riproduzione va da febbraio a maggio. I piccoli del tasso vengono alla luce dopo una gestazione che varia dai 7 ai 12 mesi. Di solito, ne nascono 2-4 alla volta.

Il tasso è un animale notturno e di giorno rimane nelle gallerie che scava lui stesso. Di notte esce per procurarsi il cibo. È un animale socievole e vive in gruppi di 6-8 esemplari. Si dice che addirittura condivida le sue tane con le volpi!

A presto con altre curiosità, ma prima vi lascio con un’ultima foto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *