La tecnologia? Un bene di cui depurarsi almeno ogni tanto

Siamo quasi tutti “malati” di tecnologia. Quanto tempo passi senza smartphone, tablet o pc tra le mani durante una giornata? La maggior parte di noi, a parte quando dorme, è veramente poco distaccata da tutti questi dispositivi. Tuttavia, ogni tanto è il caso di depurarsi un po’ e di concentrarci sulla nostra vita offline… Non credi?

tecnologia

Ovviamente, quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia è utile. Su questo non ci sono dubbi. Tuttavia, abbiamo iniziato ad utilizzarla solo per le ricerche di scuola, fino ad arrivare ad ora in cui la utilizziamo per qualsiasi cosa… ed esistono applicazioni anche per imparare a lavarsi i denti!

Imparare a staccarsi, almeno ogni tanto, dai nostri dispositivi potrebbe essere una sfida ma, la prima cosa da fare è prestare attenzione a come utilizziamo il web. In pratica, monitorando le nostre connessioni potremo capire se davvero possiamo risparmiarci qualcosa… che in realtà sarebbe meglio fare dal vivo. Ad esempio, invece di chattare con una persona, in alcuni casi, non sarebbe meglio vederla?

Molti però usano internet per passare ore infinite a guardare la home di Facebook… e non è facile staccarsene. Tuttavia, non è che il nostro cervello sia felice di tutto questo. Perciò, così come sarebbe meglio limitare le ore davanti alla tv, sarebbe anche meglio limitare le ore inutili davanti allo schermo del pc.

Il risultato?

Meno mal di testa, occhi più riposati e vista più sana, senza parlare delle ore in più che possiamo passare in famiglia o con gli amici.

Molti esperti consigliano di utilizzare un timer e farlo suonare dopo un massimo di 30 minuti… e il resto è vita vera!

Questo è consigliato soprattutto per coloro che passano ore e ore sui social network, senza fare altro che girare la rotellina del mouse per scorrere senza accorgersene fino ai post della settimana precedente…

Un altro consiglio è quello di disabilitare le notifiche: un messaggio va bene, ma la tecnologia non ci deve inseguire ed obbligarci a connetterci ogni minuto per vedere chi ha postato o commentato. Non abbiamo niente di meglio da fare? Quello lo potremo vedere in qualsiasi altro momento… In fondo chi ha bisogno di te o chi ha veri contatti con te, sa come trovarti al di fuori dei social. Disattivare le notifiche è importante soprattutto mentre si lavora: potrebbero distruggere la nostra concentrazione e limitare fortemente la nostra produttività.

In alcuni casi è anche utile permettersi di accedere ai social o di utilizzare la tecnologia come un passatempo solo come un “premio”. Ovvero, bisognerebbe prepararsi una lista di cose da fare e non lasciarsi trasportare dalla tecnologia fino a quando non si è finito di fare tutto. In caso contrario, spesso sono proprio i social che non ci fanno terminare le cose da fare… Non è vero?

Ma soprattutto, per alcuni momenti delle nostre giornate, dovremmo vietarci di utilizzare impulsivamente tablet e smartphone… Abbiamo un pranzo in famiglia? Siamo a cena con gli amici? Ci siamo concessi un weekend di relax? Ottimi motivi per dedicarci alla nostra vita offline ed alle persone che amiamo. Educazione a parte, come facciamo a goderci la compagnia delle persone che amiamo se invece di guardarle negli occhi guardiamo un dispositivo elettronico? Direi che non è esattamente la stessa cosa!!

Ad ogni modo, anche se per molti potrebbe essere difficile non lasciarsi tentare da Facebook, Twitter, Instagram e tutto il resto, possiamo renderci conto che molto del tempo che passiamo online non è necessario e non ci migliora di certo la vita.

Le giuste pause faranno bene alla nostra mente, al nostro corpo ed anche ai rapporti interpersonali.

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program