Test di verifica del rischio di infedeltà coniugale

Statisticamente, il rischio che una donna corre di essere tradita dal marito è maggiore quando ricorrono determinate circostanze. Queste circostanze vengono chiamate “fattori di rischio” e le più importanti sono 9. Pensi che il tuo matrimonio sia a rischio di infedeltà coniugale? Prenditi un po’ di tempo per riflettere e verifica quali di esse corrispondono alla tua situazione reale.

infedeltà coniugale

Clicca qui per la tua copia di Scopri Se Lui Ti Tradisce E Con Chi

1. Tu e tuo marito vi siete sposati dopo meno di un anno dal vostro primo incontro

Statisticamente, un lungo fidanzamento crea le basi per un matrimonio più solido. Quando i partner si concedono un lungo periodo di tempo per conoscersi reciprocamente prima di sposarsi, le probabilità che il matrimonio sia un successo aumentano. Quando, invece, avviene il contrario, aumenta il rischio di tradimenti e divorzi.

2. Tu e tuo marito vi trovate nei primi 7 anni di matrimonio

Vivere in coppia non è sempre facile. Da questo punto di vista, i primi anni di matrimonio sono spesso i più difficili e rappresentano il periodo di tempo nel quale, statisticamente, ci sono maggiori probabilità che avvengano episodi di infedeltà coniugale e divorzi. Durante i primi 7 anni di matrimonio, molte persone sposate attraversano crisi che le inducono a chiedersi come sarebbe stata la loro vita se avessero fatto scelte diverse e che rendono più forte la tentazione di imbarcarsi in avventure extraconiugali.

3. Tu e tuo marito avete entrambi meno di 25 anni

Gli studi sociologici dimostrano che l’età dei coniugi ha una grande influenza sulla solidità dell’unione matrimoniale. Solo se i coniugi sono sufficientemente maturi per prendere decisioni a lungo termine, sono in grado di assumersi pienamente le responsabilità connesse al matrimonio. Questo è il motivo per cui, statisticamente, i divorzi e gli episodi di infedeltà coniugale sono più frequenti tra le coppie al di sotto dei 25 anni.

4. Tu e tuo marito avete bambini al di sotto dei 2 anni

Quando la coppia ha bambini molto piccoli, nella donna, l’istinto di madre prevale sul ruolo di moglie. Ecco quindi che quasi tutte le sue attenzioni sono rivolte ai bambini e il marito può sentirsi facilmente trascurato. In una situazione come questa, il desiderio dell’uomo di cercare soddisfazioni altrove può prendere il sopravvento.

5. Tu e tuo marito non avete l’abitudine di esaminare insieme gli estratti conto bancari e le spese domestiche

Condividere le responsabilità economiche è molto importante in una coppia. Poiché, da questo punto di vista, il matrimonio può essere considerato come una “società”, entrambi dovreste aver accesso agli estratti conto bancari comuni e occuparvi della gestione delle spese domestiche. Se questo non avviene, significa che ci sono problemi di fiducia reciproca, che possono sfociare in una divisione all’interno del matrimonio. E, laddove ci sono divisioni, si creano le condizioni favorevoli perché si producano episodi di infedeltà coniugale.

6. Alla sera, tu e tuo marito non parlate molto di quello che avete fatto durante la giornata

La comunicazione è la chiave di un’unione matrimoniale solida. Se tu e tuo marito non parlate di quello che avete fatto durante la giornata, e non condividete le vostre esperienze e le vostre emozioni, prima o poi per qualcuno di voi due può sorgere la necessità di condividerle con una terza persona. Ed è proprio a questo punto che, molto spesso, l’infedeltà si manifesta.

7. Tuo marito ha imprevedibili sbalzi di umore

Se tuo marito è improvvisamente soggetto a imprevedibili sbalzi di umore, significa che sta attraversando un periodo di stress, che non è in grado di gestire in modo equilibrato. I motivi possono essere diversi, ma una delle più grandi fonti di stress è, senz’altro, la doppia vita che sono costretti a vivere gli uomini che hanno un’amante…

8. Tuo marito non va d’accordo con sua madre

Non tutti gli uomini che non vanno d’accordo con le loro madri sono traditori ma, statisticamente, un’elevata percentuale di essi lo sono. Naturalmente, si tratta di un fattore di rischio che non si presta a generalizzazioni ma, quando un uomo non ha rispetto per sua madre, difficilmente potrà averlo per sua moglie.

9. Il padre di tuo marito ha avuto relazioni extraconiugali

Conosci la storia della famiglia di tuo marito? Se non la conosci, indaga. Tuo marito potrebbe essere cresciuto pensando che non ci sia niente di male a concedersi qualche avventura extraconiugale, per il semplice fatto di aver visto suo padre flirtare con altre donne e sua madre chiudere un occhio.

Quanti dei fattori di rischio che abbiamo appena esaminato ti riguardano personalmente?

  • Da 1 a 3 fattori di rischio, le probabilità che si verifichino episodi di infedeltà coniugale sono basse e sussistono le condizioni ideali per un’unione solida.
  • Da 4 a 6 fattori di rischio, le probabilità che si verifichino episodi di infedeltà coniugale sono ad un livello medio e sarebbe opportuno dedicare tempo al miglioramento della comunicazione che esiste fra di voi.
  • Da 7 a 9 fattori di rischio, le probabilità che si verifichino episodi di infedeltà coniugale sono alte e, per evitare che ciò accada, occorre lavorare seriamente sul consolidamento della vostra relazione.

È possibile imparare a conoscere nel dettaglio i principali segnali di infedeltà coniugale, studiando una guida creata appositamente per queste situazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *