6 cose che il tuo colore degli occhi dice sulla tua salute

Il colore degli occhi è importante. C’è più di un singolo gene coinvolto nella tonalità di un’iride, e questo è il motivo per cui il colore degli occhi di un genitore può essere di tonalità diversa rispetto a quella del proprio figlio. Ma c’è di più: che siano marroni, nocciola, verdi, blu, grigi, o una via di mezzo, i nostri occhi possono dirci qualcosa di più sulla nostra salute. Infatti potrebbero dire che si è più soggetti ad alcune malattie rispetto ad altri, o addirittura possono rivelare come il nostro corpo gestisce l’assunzione di alcol. Tante cose, eh? Scopriamole!

occhi

1.Le persone con gli occhi scuri hanno più probabilità di avere la cataratta.

Si tratta di un problema comune  che po’ identificarsi in un oscuramento della visione dovuto all’invecchiamento. Secondo uno studio pubblicato sull’American Journal of Ophthalmology, le persone con gli occhi scuri sono più a rischio, ed il consiglio degli esperti è quello di proteggere sempre gli occhi dai raggi ultravioletti, anche quando si è giovani.  Cappellini ed occhiali da sole sono sempre un ottimo inizio di prevenzione.

2.La vitiligine è meno comune tra le persone con gli occhi azzurri.

Uno studio del 2012 confermato che questa malattia autoimmune, che causa la perdita di colore a chiazze dalla pelle, è meno comune nelle persone con gli occhi azzurri. Dei quasi 3000 pazienti con vitiligine che hanno preso parte della ricerca, il 27% aveva gli occhi azzurri, il 30% aveva occhi verdi o nocciola, e il 43% aveva gli occhi marroni. I ricercatori hanno scoperto anche che i due geni che danno il colore blu/azzurro agli occhi, sono i responsabili anche della diminuzione del rischio di vitiligine.

3.Il melanoma è più comune nelle persone con gli occhi azzurri.

Al contrario, i geni che caratterizzano coloro che hanno gli occhi marroni e sono più suscettibili alla vitiligine, sono gli stessi che aiutano a prevenire il melanoma nella maggior parte dei casi. I due geni che donano ad una persona un’iride blu/azzurra, invece, comportano un minor rischio di contrarre la vitiligine, ma non hanno lo stesso effetto per quanto riguarda il melanoma. A questo proposito, non sono state ancora date delle conferme e gli esperti sono ancora alla ricerca di dati più precisi.

4.Le persone con gli occhi scuri possono essere più sensibili all’alcol.

Sembra strano ma, secondo uno studio del 2001, chi ha gli occhi scuri regge l’alcol meno rispetto a coloro che hanno gli occhi blu, verdi, o azzurri. In generale, gli scienziati ipotizzano che la gente con gli occhi scuri sia più sensibile sia all’alcol e che alla maggior parte delle droghe, e che quindi sia più soggetta a riscontrare molti più effetti desiderati. Sarà davvero così?

5.Le donne con gli occhi chiari possono meglio sopportare il dolore.

Nella ricerca presentata al meeting annuale 2014 dell’American Pain Society, una professoressa di anestesiologia ha confermato che le donne con gli occhi chiari possono presentare una maggiore tolleranza al dolore ed al disagio. Per affermare questo fatto, è stato preso in esame un piccolo gruppo di donne che sono state seguite prima e dopo il parto. Il risultato è stato che quelle con gli occhi scuri hanno mostrato molta più ansia e disturbi del sonno, sia prima del parto che dopo. Inoltre, sempre le donne con gli occhi scuri, hanno sperimentato una maggiore riduzione del dolore dopo aver ricevuto l’epidurale. Questo, a detta degli scienziati è sinonimo di una notevole sensibilità al dolore. Infine, in questo meeting hanno affermato che ci sono interessi ad effettuare ulteriori studi al fine di individuare quale sia la causa genetica che comporta una maggiore o minore resistenza al dolore.

6.Se gli occhi cambiano colore potrebbe essere un segnale che qualcosa non va.

Se si nota un arrossamento nel bianco degli occhi, potrebbero essere presenti delle allergie non diagnosticate. Se invece si ingialliscono, si possono avere dei problemi al fegato. Se solo un occhio ha recentemente cambiato colore, potrebbe essere un segnale della presenza di qualche malattia ereditaria . Naturalmente, se gli occhi sono sempre stati di due colori diversi, può essere semplicemente che siano costituiti da dei pigmenti diversi e che si tratti perciò solo di un qualcosa di speciale e particolare che non molti hanno. L’unico momento in cui bisogna preoccuparsi è quando si notano dei cambiamenti improvvisi.

 

Ovviamente nessuno deve iniziare a preoccuparsi, ma la consapevolezza è sempre utile, soprattutto quando si tratta di salute. Gli occhi sono lo “specchio dell’anima”, e spesso anche dello stato del nostro organismo.

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program