Le poesie di Francesco Nigri: le parole giuste per emozioni infinite

Oggi pariamo di Francesco Nigri, un poeta molto speciale. Si appassiona alla poesia in tenera età e, a soli tredici anni, inizia infatti a comporre dei versi indimenticabili, diventando così autore di numerosi libri e di poemi acclamati in Italia e all’estero. A vent’anni pubblica il suo primo libro di poesie, chiamato “Primi vagiti“, che lo porta alla vittoria di numerosi premi letterari nazionali e internazionali.

Il suo talento per la scrittura travalica i confini nazionali, portando le sue opere ad essere conosciute e amate in varie aree geografiche diverse dall’Italia.

Dopo un lungo periodo di inattività, Francesco Nigri si rituffa nella sua vecchia passione della poesia, pubblicando nel 2009 una raccolta di poemi nota come “RUGIADE, lì dove il cuore si apre“, edita da Lulu.com.

Un anno dopo, pubblica per la medesima casa editrice “DEWS Where the heart opens” e “FUI COLOMBO, Lì dove il cuore ama“. Anche il 2010 è un anno fecondo per la sua produzione letteraria: esce infatti “OLTRE L’INVERNO Lì dove il cuore spera“, un’opera che sancirà la popolarità del poeta anche nel mondo dei social network, dove verrà riconosciuto come il poeta dell’amore… Noti versi che lo porteranno a conquistare (sempre nello stesso anno) l’ambito primo premio per la poesia inedita del concorso letterario Internazionale Città di Martinsicuro (TE).

Nel 2011, insieme ad altri scrittori di diverse nazionalità, viene selezionato come protagonista con una sua lirica sul tema della pace della mostra fotografica internazionale WAR, incentrata sul tema della guerra, della pace e della non violenza, che fece il giro di molte città internazionali del centro e del Sud America, e del vecchio continente.

Un anno dopo pubblica per il mio libro.it, “Il guerriero dell’amore”, distribuito da Feltrinelli e presente anche nella versione e-book. Nel 2016 interviene a Firenze, presso il circolo Culturale Vie Nuove, al Sedicesimo Incontro di Autori e Amici del Critico Recensionista Maria Carrocci, dove declama una poesia dal titolo “Il coraggio del nudo”, basata sul concetto di autenticità.

Francesco Nigri fa ampio uso all’interno della sua produzione poetica di metafore che, per il poeta italiano, non sono un mero esercizio di stile, un semplice trasferimento di immagine o una sostituzione terminologica, ma costituiscono un mezzo di espansione del cuore che vuole mettersi in comunicazione con gli altri, attraverso i passi e gli inevitabili inciampi della vita.

Per il poeta italiano, la poesia racchiude i colori del dipinto e la fluidità della musica. Francesco Nigri scrive di sé, parla del suo intimo, si svela e si racconta ai suoi lettori, regalandoci ogni volta delle emozioni indescrivibili. Attualmente, ha trasformato il suo sito web Francesconigri.net in una sorta di piccola casa editrice, dove è possibile acquistare i suoi libri e leggere oltre 600 poesie inedite… Vi consigliamo di farci un salto e, in particolare, di lasciarvi conquistare dalla poesia Da questo lato della riva. Buona lettura!

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program