Come scegliere il barbecue: tipologie e consigli utili

Il barbecue nel periodo estivo viene sempre sfruttato moltissimo e chi ha la fortuna di avere un giardino privato dovrebbe sempre preoccuparsi di attrezzarlo con una bella zona bbq. Scegliere però il modello giusto per le proprie esigenze non è sempre facile: in commercio possiamo trovare moltissime varianti di barbecue ed ognuna ha le proprie particolarità che bisogna tenere in considerazione. Oggi vi diamo alcune dritte utili per evitare di commettere errori e scegliere la tipologia migliore per il vostro spazio verde.

Tipologie di barbecue: a gas, a legna o elettrico?

In commercio possiamo trovare 3 tipologie principali di barbecue: quelli a gas, quelli elettrici e quelli a legna. Anche se all’apparenza i vari modelli potrebbero sembrare molto simili, il modo con cui vengono alimentati fa una grandissima differenza. Quindi conviene prestare una certa attenzione. Vediamo quali sono le differenze principali.

Barbecue a gas

Il barbecue a gas è una delle alternative migliori per il giardino perché presenta diversi vantaggi. Innanzitutto produce meno fumo rispetto a quello a legna e si sporca anche molto meno, il che rende le operazioni di pulizia della griglia decisamente più semplici e veloci. L’unico contro del bbq a gas è il prezzo, perché per un modello di buona qualità bisogna essere disposti a sborsare una bella cifra. Tuttavia, online si trovano occasioni davvero molto interessanti: il segreto è acquistare il barbecue su un portale che offra la vendita diretta a costi di fabbrica. Gli ottimi prezzi di www.importforme.it per esempio consentono di acquistare un bbq a gas senza spendere cifre esagerate e senza rinunciare alla qualità.

Caffè verde (Svetol®) + Tè verde Chitosano

Barbecue elettrico

Il barbecue elettrico può essere una soluzione da prendere in considerazione quando non si ha un giardino a disposizione e quindi si vuole grigliare sul balcone di casa. Il vantaggio di questi modelli sta nel fatto che hanno spesso dimensioni contenute e che sono piuttosto economici rispetto ai bbq a gas o a legna. Tuttavia, a fronte di una spesa iniziale inferiore, dobbiamo ricordare che il consumo è davvero molto elevato. Se avete intenzione di utilizzare spesso il barbecue, con un modello elettrico rischiate di trovarvi con bollette salatissime e questo è un elemento che bisogna sempre tenere in considerazione prima dell’acquisto.

Barbecue a legna

Il barbecue a legna va benissimo per il giardino ma purtroppo presenta alcuni inconvenienti che vale la pena valutare attentamente. Innanzitutto, il costo della materia prima per alimentarlo è piuttosto alto ma oltre a questo i modelli a legna producono sempre molto fumo. Se il vostro giardino non è grandissimo, rischiate di affumicare tutti gli ospiti e non è certo il massimo per una cena in compagnia! Un altro inconveniente riguarda le tempistiche necessarie, perché mentre i bbq elettrici e quelli a gas si accendono rapidamente, quelli a legna richiedono molto più tempo per poter essere utilizzati.

Dove acquistare il barbecue

Per l’acquisto del vostro barbecue vi consigliamo di cercare online: su alcuni portali come quello che vi abbiamo consigliato sopra si trovano sempre delle occasioni interessanti. In negozio invece i prezzi sono inevitabilmente più alti e spesso non ne vale la pena.