Efficienza Luminosa 2019: LED con Chip fino a 240 Lm/W

Efficienza Luminosa 2019: I LED usano Chip LED fino a 240 Lm/W. Cos’è l’efficienza luminosa? Come si Calcola? ed un confronto tra fonti di Illuminazione.

led

Cosa è l’Efficienza Luminosa

L’Efficienza Luminosa è il rapporto tra il flusso luminoso ( Lumen ) che viene emesso da un apparecchio di illuminazione e la potenza che viene assorbita ( Watt ) all’ingresso dello stesso.

L’Unità di Misura dell’Efficienza Luminosa sono i Lumen/Watt o abbreviato Lm/W.

Questo rapporto serve nel campo illuminotecnico per capire rapidamente le performance di un dispositivo di illuminazione relativamente al risparmio energetico che può offrire.

Tanto più grande sarà l’efficienza luminosa della lampada o faretto usati e in modo direttamente proporzionale saranno minori i consumi.

Calcolo Efficienza Luminosa

Per calcolare l’efficienza luminosa di un dispositivo di illuminazione c’è il metodo teorico ed il metodo pratico.

Il metodo teorico è il più immediato. Dividendo i dati nominali che le Aziende per la Produzione Lampade a LED forniscono di flusso luminoso per la potenza nominale assorbita è possibile ottenere l’efficienza luminosa.

Un altro metodo teorico ma che richiede maggior competenza è quello di usare il software dialux in grado di simulare un ambiente collocando luci con irradiamenti e potenze di lampade inserite in un database. Questo tipo di progettazione illuminotecnica è più precisa e tiene in considerazione le perdite dovute al tipo di ambiente.

Visto che si ragiona per lux al suolo con dialux è quindi possibile fare delle prove con vari dispositivi per poi effettuare un calcolo reale del numero di punti luce necessari e relativa efficienza luminosa complessiva.

Il metodo pratico consiste invece nell’usare un potenziometro per misurare i watt consumati ed un luxmetro per misurare i lumen emessi. Queste prove di laboratorio in genere sono riservate agli enti che certificano le lampade o a chi vuole rendersi conto con i propri occhi della resa dei LED.

Efficienze Luminose a Confronto

Per comprendere quanto siano vantaggiosi i LED rispetto alle tecnologie precedenti vediamo di fare un confronto tra le efficienza luminose.

Tabella Efficienza Luminosa

 Tipo di Corpo Illuminante  Efficienza Luminosa Media( Lm / W)
Incandescenza 10
Fluorescenti Tubolari 85
Fluorescenti compatte 70
 Alogene 20
Sodio ad Alta Pressione 120
 Sodio a Bassa Pressione  150
LED 110

Come è possibile notare le lampade al Sodio a Bassa ed Alta Pressione hanno una efficienza luminosa media maggiore delle lampade a LED. Tuttavia c’è da dire che la loro emissione della luce ha una resa cromatica molto bassa e quindi può dare dei problemi in visibilità.

Cosa che non accade con i LED in quanto sono concepiti per emettere luce sulla gamma di tonalità molto migliori rispetto alle lampade al sodio ed anche fluorescenti. Infatti i LED non emettono radiazioni ultraviolette UV tantomeno radiazioni Infrarosse IR.

Il LED vince anche per la durata superiore agli altri corpi illuminanti. Esso viene scelto non solo per la grande efficacia in termini di risparmio energetico ma per le performance complessive che volgono la bilancia a favore di questa moderna tecnologia.

Comunque se credi che i LED abbiano tutti la stessa resa ti sbagli. Vediamo di comprendere meglio.

Efficienza Luminosa LED

Come preannunciato non bisogna fare di un’erba un fascio e considerare che ci sono differenze tra lampada a LED e lampada a LED.

Possiamo distinguere principalmente 3 tipi di corpi illuminanti cioè:

  • lampadine a LED tradizionali
  • lampadine a LED con filamento
  • moduli LED

Partiamo dal concetto che se vogliamo i LED funzionino al meglio è fondamentale avere una buona dissipazione per mantenere il punto di giunzione a temperature basse.

Le lampadine LED a Filamento come anche quelle a LED Tradizionali racchiudono un trasformatore per alimentare correttamente i chip LED. Questo alimentatore molto compatto si trova nella parte dove si avvita la lampadina.

Nei moduli LED l’alimentatore è separato dal modulo. Questo consente quindi una miglior dissipazione nei moduli led rispetto le lampadine.

Di conseguenza sarà possibile usare chip LED con maggiori performance.

In poche parole con le lampadine a LED non si passano i 120 Lumen/Watt di efficienza mentre con i moduli LED si arriva ben oltre i 200 Lumen/watt.

Perchè è Importante usare Chip LED Efficienti

L’Efficienza dei LED dipende molto Chip LED che viene installato.

Ad oggi 2019 il mercato offre dei chip LED che presi singolarmente offrono fino a 240 Lumen/Watt di Efficienza luminosa.

A seguito poi delle perdite di sistema dei circuiti e le perdite del trasformatore questi 240 Lm/W in un sistema professionale diventeranno circa 220 Lumen/Watt.

Questo significa che è possibile avere una efficienza 22 volte superiore rispetto alle lampadine ad incandescenza, 11 Volte per quelle alogene, di 2, 5 volte per i tubi fluorescenti e del doppio rispetto alla media dei LED in commercio.

Saper individuare quindi la tecnologia che offre una maggior resa è fondamentale per avere un rapido ritorno dell’investimento attraverso il risparmio di corrente elettrica mese dopo mese.

Se per compensare un impianto di illuminazione per un capannone servono 5 anni con lampade a led industriali da 110 Lumen/watt con un tipo che ne offre 220 Lm/w ci vorranno solo 2 anni e mezzo. Una bella differenza!!!

LED Efficienti e Certificati Bianchi

E se questo non basta, caro lettore devi sapere che sono disponibili per le aziende i TEE cioè Titoli di Efficienza Energetica. Questi titoli detti anche Certificati Bianchi sono degli incentivi statali atti appunto ad incentivare il risparmio energetico da parte delle aziende.

In parole povere se un’azienda fa un upgrade tecnologico che comporta un risparmio energetico, come appunto per l’illuminazione alle aziende sarà rimborsata una quota direttamente proporzionale alla quantità di energia risparmiata.

Quindi se si effettua una sostituzione da neon a led di media efficienza ed anche una sostituzione da neon a led ad alta efficienza nel secondo caso non si beneficerà solo di un maggiore risparmio in bolletta ma anche di una maggiore quantità di certificati bianchi.

Per ottenere questi incentivi serve rivolgersi alle ESCo specializzate in questo tipo di burocrazia.

Risulta palese quindi optare per LED ad alta efficienza per beneficiare a pieno di questa tecnologia di illuminazione sempre più diffusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *