Insonnia: 7 regole per dormire di più

L’insonnia è un problema? Dormire è un problema? L’importante è non far diventare questo problema più grande di quello che è, concentrandosi troppo su di esso. Piuttosto possiamo concentrarci su cosa fare … e sulle 7 regole che ci aiutano a dormire di più.

insonnia

Se pensavi che non c’era soluzione, e/o che avresti vissuto per sempre come uno zombi, bè non è così. Gli esperti hanno pensato molto a come curare l’insonnia senza i deleteri sonniferi e, oltre ai vari rimedi naturali, ci hanno dato sette regole da seguire ogni giorno per riuscire a dormire di più.

 

 1.Durante la giornata dobbiamo essere attivi!

L’esercizio fisico dovrebbe essere una regola per tutti, ma ancor più per chi soffre di insonnia. Il movimento allena il corpo ma ci permette anche di rilasciare le tensioni. Inoltre ci stanca abbastanza da farci dormire meglio la notte. Tuttavia, è importante non farlo troppo a ridosso dell’ora di andare a letto! In quel caso ti sentiresti troppa energia nelle vene e non dormire sarebbe ancora un problema.

2.Prima di andare a letto non bisogna pensare a cose che ci fanno star male…

Soprattutto chi ha problemi di insonnia dovrebbe seguire questa regola. Le cose negative, i problemi, i doveri… non dovrebbero essere l’ultimo pensiero prima di andare a letto in quanto di certo non favoriscono il nostro rilassamento! Quindi pensa ad un luogo o ad una persona che ami. Prima di dormire, è sempre meglio pensare a qualcosa che ci faccia sentire felici. In questo modo potremo anche evitare di fare degli incubi!

3.Una tisana può augurarti una buonanotte!

Le tisane aiutano a dormire, a riscaldarci e a rilassarci. Per i problemi di insonnia, la soluzione migliore è scegliere passiflora, valeriana, melissa, tiglio, biancospino, e ovviamente camomilla.

4.Anche una doccia può aiutare…

Se hai la vasca da bagno è ancora meglio. Tuttavia l’acqua calda rilassa corpo e mente, e lava via anche parte dello stress. Perciò potrebbe essere una buona abitudine farsi la doccia poco prima di andare a letto.

5.Leggi!

Ovviamente evita i dispositivi elettronici che spesso fanno l’effetto contrario di un libro. Leggere può contrastare l’insonnia, calmando e predisponendo il nostro corpo a chiudere pian piano gli occhi.

6.Impara a farti un massaggio.

Se non hai nessuno che può farti un massaggio, abbi un po’ di pazienza e inizia da solo/a. Scegli un olio essenziale alla camomilla e massaggia lentamente il centro della tua fronte fino ad arrivare alle tempie. Questo favorisce il rilassamento ed è una coccola per la mente!

7.Impara che il letto… è “solo” per dormire.

Quello che vogliono dire gli esperti con questo consiglio è che non dovremo abituarci ad usare il letto per guardare la tv e per mangiare schifezze davanti ai film, soprattutto se si soffre di insonnia. La nostra mente dovrebbe associare il letto al dormire. Abituandoci a limitare altre attività (finché si può!) nel letto, potremmo abituare la mente ad associare il fatto “mi sono messo a letto” con “mi viene sonno” oppure “è il momento di dormire”. È tutta una questione di stimoli… anche se si tratta di dormire. E gli stimoli partono tutti dal cervello. Perciò è bene abituarlo bene!