Ecco i consigli per dormire meglio

Dormire bene è il sogno ad occhi aperti di quelle molte persone che non riescono a godere della notte. Purtroppo non sempre ci riusciamo. Ecco perché abbiamo deciso di scrivere un po’ di consigli per dormire meglio e vivere le nostre giornate più attivamente.

dormire

Le ore di veglia sono un trauma che coinvolge tutta la giornata seguente?

Non è un problema, perché il modo per migliorare le nostre notti c’è.

Abbandonarsi correttamente nelle braccia di Morfeo, può fare una differenza enorme per la qualità della nostra quotidianità. Che sia scuola o lavoro, è importante fare qualcosa per riuscire a dormire meglio.

La chiave di tutto è spesso sperimentare. A volte ci possono volere un po’ di prova per capire quello che ci serve veramente. Ciò che funziona per alcuni, potrebbe non funzionare per gli altri. Ma tuttavia, i consigli che sto per darvi sono utili per la maggior parte delle persone.

Il primo passo è scoprire quanto di sonno abbiamo bisogno. Quanto abbiamo bisogno di dormire? Per alcuni, sei ore sono abbastanza… Ma per altri ne servono otto! Per alcuni, queste otto fanno poltrire anche per il resto del giorno, e per altri sono un toccasana. Perciò, nei giorni in cui ci svegliamo attivi ed energici, dovremo fare un calcolo delle ore che abbiamo riposato e ricordarcele.

Trovato il nostro obiettivo orario, potremo passare a mettere in pratica i consigli utili per dormire come dei pascià e svegliarci come dei re e regine del mondo.

  1. Non svalvoliamoci!

Vanno bene le ore piccole il fine settimana… Ma se diventa un’abitudine, anche il nostro orologio astratto dell’organismo si abituerà… e quando non usciremo, rimarremo comunque con gli occhi spalancati a fissare il soffitto in cerca di pecore da contare. Quindi iniziamo a trattarci bene: uscire far tardi tutte le sere, non ci rende più giovani ma fa invecchiare più velocemente il nostro livello di energia!

  1. Quando c’è bisogno… recuperiamo il sonno perduto.

Abbiamo bisogno di dormire? Facciamoci un riposino pomeridiano. È importante però non farlo tutti i giorni, altrimenti la sera avremo difficoltà a prendere sonno. Perciò mettetevi una sveglia e non appisolatevi per più di 30 minuti.

  1. Combattiamo la sonnolenza fuoriorario!

La sonnolenza dopo cena o dopo pranzo, spesso ci attrae talmente tanto da farci buttare sul letto e collassare nel mondo dei sogni. Questo, spesso non è bisogno di dormire… Ma è solamente il cibo! Cedere potrebbe rubarci il sonno della notte… Quindi, dopo i pasti,  mantenetevi occupati: lavate i piatti, fate una telefonata,  preparatevi i vestiti per il giorno successivo, mettete su un po’ di musica…

  1. La luce è importante.

Il nostro corpo si regola in questo modo, vede la luce e capisce che il giorno non si dorme. Perciò, uscite oppure, durante il lavoro, fate entrare la luce del sole nella stanza, per quanto è possibile. Non a caso, per chi soffre di insonnia… esiste la terapia della luce.

  1. Spegnete il televisore e il computer.

(Ovviamente se state leggendo un articolo di Oltretutto… leggetelo fino alla fine e poi spegnete XD.) Per molti, la televisione è un sonnifero, per altri no. I dispositivi come la tv ed il PC, possono effettivamente stimolare la mente, piuttosto che rilassarla. Risultato? Di dormire non ne vorrete sapere! Provate ad ascoltare musica rilassante o audiolibri, oppure fate degli esercizi di rilassamento.

  1. Cambiamo le lampadine.

Evitiamo le luci prima di dormire ed optiamo per lampadine a basso wattaggio. Per il resto… Meglio il buio (sempre se non avete paura di Boogieman!). Se necessario, provate ad usare una maschera di quelle per coprire gli occhi.

  1. Occhio alla temperatura!

La temperatura della vostra camera da letto colpisce anche il sonno. Cercate di mantenerla sui 18°C. Il troppo caldo e l’aria secca svegliano e non aiutano a dormire meglio!

  1. Il movimento fa bene al sonno!

Fare regolarmente esercizio fisico stanca e aiuta a dormire. Ancora meglio… fare sesso aiuta tantissimo! Fatelo bene e sarete talmente tanto stanchi da russare e spaventarvi per averlo fatto improvvisamente! Magari vi vergognerete, ma poi penserete che quello che avete fatto prima e quanto avrete riposato dopo avranno ripagato la figura di m… (soprattutto se non abitate insieme e quindi non siete abituati!)

Detto questo… Per dormire meglio possiamo fare tante cose ed i risultati si vedono.

Ultima cosa… Se non vogliamo svegliarci nel cuore della notte con un cinghiale sulla panza come nella pubblicità, non abbuffiamoci! E se l’alcol non porta a dormire ma all’eccitazione, allora evitiamolo prima di andare a letto.

Ognuno di noi è diverso ma, imparando a conoscere noi stessi ed osservando gli atteggiamenti del nostro organismo, potremo capire cosa è un bene e cosa è un male e, di conseguenza, potremo dormire meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *