Noci, le regine della frutta secca: ecco perché e come mangiarle

Tra i più classici esempi di frutta secca, le noci appartengono alla dieta delle popolazioni occidentali da tempo immemore: risale infatti addirittura agli antichi romani la loro importazione dal lontano Oriente, e da allora hanno iniziato a diffondersi diventando sempre più popolari ed amate fino ad arrivare ai nostri giorni.

noci

Lo straordinario successo di questi frutti secchi, tra i più famosi assieme a mandorle, nocciole e pistacchi, non è certo immeritato, anzi: a guadagnar loro una popolarità e un utilizzo sempre crescente sono molte caratteristiche tra cui spiccano, oltre al gusto inimitabile, il loro incredibile contributo in termini di nutrienti e, non meno importante, una estrema versatilità nelle modalità di consumo. Vediamo insieme nel dettaglio le proprietà e gli utilizzi delle noci.

Benefici di una dieta ricca di noci

In una dieta sana ed equilibrata, un apporto quotidiano di noci nelle giuste quantità è un contributo che andrebbe sempre contemplato. Sono infatti delle vere e proprie scorte di energia, da tenere sempre a portata di mano specie per chi è in cerca di uno spuntino salutare e gustoso al tempo stesso. Ma cosa rende le noci così indicate per una corretta alimentazione? Le risposte sono molteplici, così come molteplici sono i principi nutritivi importanti contenuti in questo piccolo frutto. Si parte com’è ovvio dalle vitamine, soprattutto quelle del gruppo B, la vitamina E e l’acido folico, ma anche proteine e Sali minerali come ferro, calcio, potassio e magnesio. Ciò che contraddistingue però le noci è il loro grande contenuto dei cosiddetti “grassi buoni”: con questo termine si intendono infatti gli acidi grassi omega 3, utili nel controllo dei livelli di colesterolo e dotati anche di proprietà antinfiammatorie. Altro importante contributo è quello della melatonina, che aiuta un regolare alternarsi dei cicli di sonno e veglia, di acido ellagico, che ha funzioni antiossidanti, e di arginina, che garantisce energia extra all’organismo.

Utilizzo delle noci in cucina

Come avviene di regola in cucina, l’unico limite all’utilizzo di un ingrediente non è altro che la fantasia: e se questo è vero per ogni alimento, lo diventa ancora di più per le noci, estremamente versatili e adatti ad accompagnare piatti dolci e salati. Se gradite comunque dei suggerimenti, le noci possono essere un eccellente ingrediente per insaporire gustosi piatti di pasta, che sia frullate in crema con una salsa ai formaggi o sparse in granella, a regalare piacevoli momenti di croccantezza. Deliziose anche per guarnire antipasti e bruschette, possono poi arricchire i vostri dolci, dal tradizionale strudel di mele a salutari yogurt, accompagnate magari da una goccia di miele. Non dimentichiamo poi la grande adattabilità delle noci come ingrediente segreto per delle ricche insalate, magari abbinate a dei cubetti di mela.

Insomma, gli utilizzi delle noci sono davvero infiniti, così come gli influssi benefici che un loro regolare utilizzo può apportare alla nostra dieta. Le uniche due condizioni sono come prima cosa, ovviamente, non esagerare con le quantità: il loro contenuto calorico percentuale infatti è elevato, e se in quantità adeguate possono favorire la perdita di peso, un loro eccessivo consumo può invece creare un surplus calorico. Altra accortezza è invece assicurarsi noci di qualità, coltivate secondo criteri sostenibili e nella salvaguardia del consumatore: un esempio sono le noci Ventura, disponibili sia con che senza guscio, nonché in gustosi mix con altra deliziosa e salutare frutta secca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *