Le proprietà del tartufo nero: non solo bontà!

Il tartufo nero è uno degli alimenti più pregiati ed apprezzati al mondo. Il suo aroma e il suo sapore sono unici e risvegliano grandi passioni in coloro che lo gustano. Questo, oramai, lo sappiamo tutti. Quello che, invece, spesso non conosciamo sono le proprietà terapeutiche e nutrizionali di questo prezioso fungo. Pertanto, andiamo a scoprirle!

tartufo nero

Il tartufo nero e le peculiarità da non sottovalutare

Oltre a tutte le caratteristiche che lo rendono un fungo squisito, il tartufo nero ci offre molte proprietà e benefici per la nostra salute, che molti altri funghi non ci propongono. Per questi motivi, alcuni medici ne raccomandano il consumo.

Questo fungo che cresce sottoterra si trova principalmente nel sud Italia, in Francia, in Asia, in alcune zone dell’Africa e in Spagna (la Catalogna centrale è una delle principali aree di produzione per la sua umidità e per la presenza di numerosi boschi di querce).

I valori nutrizionali da non sottovalutare (per ogni 100 grammi) sono questi:

  • Calorie: 82
  • Grassi totali: 0,5 g
  • Carboidrati: 13 g
  • Proteine: 9 g
  • Sodio: 77 mg
  • Magnesio: 28 mg
  • Acqua: 75-90%

Il tartufo nero contiene anche delle quantità moderate di potassio, fosforo, iodio, selenio, ferro, calcio e zolfo; oltre alla vitamina C e alle vitamine B2, B3 e B9.

Altre qualità da non sottovalutare

Parlando di proprietà terapeutiche, è utile sapere che le ricerche ne hanno riscontrate tantissime. Noi andremo ad elencare le più importanti. Il tartufo nero:

SueBijoux su Etsy.com Alga Spirulina Bio
  • È buono per la salute della pelle

Questo alimento è considerato un “botulino naturale”, proprio per il suo alto contenuto di antiossidanti. Grazie al suo effetto sbiancante, riduce le macchie sulla pelle prodotte dal sole. Mantiene la pelle elastica per via della sua composizione attiva e per la sua capacità di stimolare la produzione di collagene. In pratica, questo fungo è carico di componenti in grado di rallentare il naturale processo di invecchiamento cutaneo, dando alla pelle un aspetto più giovane e levigato.

  • Favorisce il sistema circolatorio

Inserendo il tartufo nero nella nostra regolare alimentazione, possiamo prevenire l’insorgenza di malattie cardiovascolari. Inoltre, questo alimento aiuta a ridurre i livelli di glucosio e di colesterolo cattivo nel sangue.

  • È indicato nelle diete dimagranti

Come spesso accade quando si tratta di alimenti vegetali, il tartufo contiene pochissimi grassi. Oltretutto, trattandosi di un alimento ipocalorico, è ritenuto perfetto per chi vuole perdere peso.

Il tartufo nero a tavola

Purtroppo, questo alimento viene consumato in quantità molto piccole, ed è normale trovarlo in commercio sotto forma di fettine molto sottili o grattugiato. Nonostante questo, spetta a noi decidere se consumarne di più per avvalerci dei benefici sopraindicati (a patto che non si soffra di alcuna specifica allergia alimentare). Con esso potrete insaporire e aromatizzare diverse ricette a base di uova, formaggio, burro, pasta, pizza e tanto altro ancora.