Alcolici: ecco 8 rimedi naturali per riprendersi da una notte da leoni

Secondo il Centers for Disease Control and Prevention, le donne dovrebbero limitare il consumo di alcolici a un bicchiere al giorno… e gli uomini? Beh, direi che non importa tanto dirlo anche perché, quando si tratta da notti da leoni come l’ultimo dell’anno non stiamo di certo a contare i bicchieri! Ma lo stesso vale per tutte le volte che abbiamo voglia di festeggiare qualcosa di importante. Perciò, dato che a volte è facile esagerare, a questo punto dobbiamo pensare a come risolvere il “danno” una volta fatto. Anche in questo caso, i rimedi naturali ci vengono in aiuto e riescono ad alleviare fastidiosi sintomi come il mal di testa, la nausea e la sensazione di malessere e indolenzimento generale. Quindi, per rimediare a una sbornia da ultimo dell’anno, gli esperti consigliano di…

brandy-585796_640

1.Reidratarsi

Dal momento che l’alcol è un potente diuretico, se ne beviamo troppo finiamo per disidratare il corpo. Perciò, il giorno dopo è utile bere molta acqua, ma anche bevande energetiche come il Gatorade. Secondo molti medici, questo è uno dei metodi migliori per ridurre gli effetti di una sbornia e riprendersi più in fretta.

2.Sfruttare le proprietà del cardo mariano

A detta del Dott. P. Chattoo, un gastroenterologo statunitense, il cardo mariano è ottimo per sentirsi meglio dopo aver bevuto troppo. Due tazze di tisana (da bere il giorno dopo) possono aiutare il fegato a depurarsi dai residui di alcol, molto più velocemente di quanto potrebbe fare da solo. Questa pianta è sempre consigliata per il detox dell’organismo, anche nei casi in cui non abbiamo esagerato con gli alcolici.

3.Il carbone attivo aiuta molto

Molti nutrizionisti affermano che il consumo di carbone attivo (disponibile in forma di capsule) è una valida soluzione sia per assorbire l’alcol rimasto in corpo che per ridurre i sintomi postumi di una sbornia.

4.Limone e aceto di mele

Questo è un ottimo rimedi per reidratarsi più in fretta. Aggiungi una spruzzata di limone e un cucchiaio di aceto di mele ad un bicchiere d’acqua. Magari non sarà il massimo della bontà, ma si rivelerà una soluzione ottima anche per prevenire l’influenza e/o per alleviare mal di gola e tosse.

5.Integrarsi con la vitamina B

Anche all’ospedale somministrano una combinazione di elettroliti e vitamine del gruppo B a tutte le persone che hanno ingerito troppo alcol. Perciò, è consigliabile premunirsi di integratori di vitamine B e magnesio, da ingerire con molta acqua.

6.Una spremuta… di verdure

Probabilmente non è un rimedio attraente, ma è molto efficiente. Gli ingredienti sono carota,
barbabietola e cetriolo
e, ovviamente, vanno frullati insieme (da crudi insieme a un po’ d’acqua). In particolare, la barbabietola è ottima per alleviare il mal di testa, la carota e il cetriolo aiutano a rinforzare l’organismo. Alcuni nutrizionisti consigliano di aggiungere anche un po’ di cavolo per usufruire di benefici aggiuntivi: questo ortaggio è in grado di purificare il sangue e contiene molti zolfo, una sostanza che aiuta a ripulire le mucose dell’intestino e dello stomaco.

7.La vitamina C riduce gli effetti dell’alcool

Sappiate che anche solo un grammo di vitamina C, assunto tre volte in un giorno, è capace di ridurre gli effetti di tossicità degli alcolici: aiuta ad aumentare il numero di globuli bianchi nel sangue che contribuiranno allo smaltimento dell’alcol e dell’acetaldeide (il prodotto chimico tossico in cui l’alcool viene trasformato dal nostro corpo, ovvero quello che causa mal di testa, nausea o vomito).

8.Mangiare un po’ di pesce…

Il pesce è ottimo per alleviare il mal di testa post-sbornia. Questo è dovuto all’omega-3, un valido anti-infiammatorio. In alternativa al pesce è possibile avvalersi direttamente degli integratori a base omega-3.

Questi rimedi naturali vi saranno molto utili, ma comunque… non esagerate!

Oltretutto.net Advertising & Guest Post Program